avatar
by Silvia Urso
Aggiornato: 2 settimane fa 47
Gaminginsider-News-Netflix Gioco Azzardo

Netflix vieterà la pubblicità di gioco d’azzardo negli abbonamenti a pagamento negli USA

La piattaforma di streaming Netflix ha annunciato di recente il progetto di lanciare, prima della fine dell’anno, una versione più economica di abbonamento, che includerà pubblicità. E questa settimana è stato annunciato che vieterà annunci inerenti al gioco d’azzardo, alle criptomonete e alla politica.

Massiccia perdita di abbonati per la prima volta in 10 anni

Ad aprile scorso, per la prima volta in dieci anni, è stato registrato un calo nel numero delle sottoscrizioni: 200 mila abbonati in meno nel primo trimestre del 2022 e circa un milione nel secondo trimestre, come annunciato a luglio. Con un conseguente riflesso a livello azionario, che ha causato un crollo del titolo, che è sceso del 67% alla fine di luglio.

In questo contesto, e nonostante la compagnia si sia sempre rifiutata di farlo, Netflix ha deciso di includere spazi pubblicitari nelle proprie trasmissioni, come strategia per incrementare le proprie entrate e cercando di conquistare una fetta di pubblico più vasta.

Come sarà la pubblicità su Netflix

La pubblicità verrà trasmessa prima di ogni film o episodio, seppure non sia stata esclusa l’eventualità inserire annunci anche nel bel mezzo delle trasmissioni, e si prevede che sarà di 4 minuti per ogni ora di contenuto.

Il servizio sarà lanciato in via sperimentale in una dozzina di paesi, fra cui USA, Francia, Germania, Australia e Canada e il costo dell’abbonamento con inserzioni pubblicitarie dovrebbe essere compreso fra i 7 e i 9 dollari, contro gli attuali piani esistenti, 9,99 dollari quello base e 15,49 dollari per l’abbonamento standard, secondo quanto riporta The Guardian.

I prezzi in Italia sono di 7,99 euro per l’abbonamento Base (1 solo dispositivo), di 12,99 euro per l’abbonamento Standard (che prevede 2 dispositivi collegati e la trasmissione in Full HD) e di 17,99 euro per la versione Premium (4 dispositivi collegati contemporaneamente e Ultra HD/4K). Il nostro Paese non è tuttavia al momento menzionato fra quelli che verranno sottoposti al periodo di prova e dunque non sono neppure note le eventuali tariffe di un eventuale versione con pubblicità inclusa.

Niente gioco d’azzardo, cripto e politica fra gli annunci

Due mesi prima del lancio di questa tipologia di abbonamento sperimentale, i portavoce della società hanno dichiarato al quotidiano australiano The Sidney Morning Herald che Netflix non trasmetterà pubblicità di prodotti e servizi associati al gioco d’azzardo e alle criptovalute e che tantomeno verranno trasmessi annunci politici o inserzioni pubblicitarie rivolte ai bambini. È inoltre al vaglio della società la possibilità di estendere il divieto anche ai prodotti farmaceutici.

Non sarebbe una novità per l’Italia, dove il divieto di pubblicità del gioco d’azzardo è già vigente da qualche anno, introdotto con il cosiddetto Decreto Dignità. Ad ogni modo, come anticipato, al momento il nostro Paese non ricade nel programma di prova e non è ancora possibile sapere se e quando giungerà anche da noi questa nuova versione della nota piattaforma streaming.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *