avatar
by Silvia Urso
Aggiornato: 2 mesi fa 134
Gaminginsider-News-Stefano Tino

StarCasino è un brand che si è ormai consolidato a pieno regime nel settore dei casinò online sicuri in Italia, chiudendo il terzo trimestre con un fatturato pari a 24,3 milioni di euro.

Il Managing Director di Betsson Group Italy, Stefano Tino, ha sottolineato come "la pandemia abbia in un certo senso forzato la mano, imponendo alla gente di stare a casa. Come logica conseguenza se i punti di raccolta ne hanno risentito, il gioco online è diventato il pane quotidiano dei giocatori che nel tempo stanno prendendo sempre più confidenza con la digitalizzazione". Come evidenza Stefano Tino il processo deve essere progressivo e graduale, il gioco fisico ha sempre una grande importanza e rimane una base importante in tutto il settore gioco, soprattutto nelle scommesse sportive.

La crescita del mercato inerente ai casinò online sta finalmente tornando su livelli accettabili, attestandosi con un 9,3%, dati alla mano 2022. StarCasino in particolare ha dato una grande mano grazie al lavoro certosino e mirato compiuto in questi anni dal team di Betsson.

Stefano Tino afferma che "avere un palinsesto di gioco vario e ampio è l'arma vincente per rimanere in auge ed essere sempre competitivi. Per continuare a rimanere sulla cresta dell'onda bisogna aggiornarsi e svecchiarsi, adottando una politica di evoluzione e riforma".

Un altro punto fondamentale è la tutela dei giocatori e sul discorso strettamente legato al gioco problematico, Tino è sicuro che "non ci siano molte differenze tra il gioco fisico e quello a distanza. I rischi ci possono essere sia dall'una che dall'altra parte, quindi è meglio rimanere alla finestra tracciando ogni singola transazione e identificare la stessa per ogni cliente. Per contrastare la ludopatia serve la giusta attenzione e occorre studiare nel dettaglio il comportamento dei giocatori".

Il 2023 sarà davvero l'anno decisivo, come conferma Stefano, la roadmap sarà la più ambiziosa di sempre e ci si preparerà a sbaragliare il mercato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *