avatar
by Silvia Urso
Aggiornato: 8 mesi fa 2331
Gaminginsider-News-Videogiochi minori dossier Europol

Recentemente Samsung si è resa protagonista di una iniziativa molto interessante. L'azienda sudcoreana ha infatti sviluppato un programma di formazione all’avanguardia per migliorare le abilità nei videogiochi.

Gamer Training, questo il nome del software, sarà rivolto a tutti i gamers che vogliono migliorare le proprie skills. Per poter fruire di questo servizio sarà sufficiente collegarsi al Game Portal Samsung «Embrace your game» oppure sul canale YouTube Samsung dedicato.

Gamer Training prevede consigli e tutorial di giocatori esperti, guide dettagliate a diverse tecniche di gioco e anche una sezione denominata «Level up gamer training» che metterà a disposizione alcuni consigli pratici su come migliorare in alcuni dei videogames più famosi in circolazione.

Attraverso questa iniziativa, dunque, Samsung porta il gaming ad un livello superiore, aiutando i giocatori a capire come possono divertirsi mentre guardano i videogiochi.

Non mancheranno anche sezioni dedicate ai migliori hardware di gioco presenti sul mercato . Qui sarà possibile trovare anche una sezione apposita dove saranno elargiti suggerimenti anche su come assemblare da solo il proprio computer.

Benjamin Braun, chief marketing officer di Samsung Europe, ha affermato che "attraverso Gamer Training si punta a rendere i giocatori maggiormente consapevoli di ciò che significa giocare, amplificando al contempo il bacino d'utenza dei gamers a livello europeo".

Si tratta, dunque, della classica strategia win-win che punta a rivoluzionare il mondo dei giochi.

Il caso Carrer Gamers di Nick Sinclair

Gamer Training non è l'unica piattaforma dove trovare iniziative utili per acquisire una maggior consapevolezza e disciplina nel gioco.

Da diversi anni, Nick Sinclair, ex game designer, ha fondato la piattaforma Carrer Gamers in cui aiuta i giocatori dilettanti sia a costruirsi una carriera da professionisti, ma, soprattutto, ad acquisire maggiori conoscenze sul settore. Il sito di Sinclair contiene corsi specifici per diventare gamers, tester o programmatori di giochl , ma propone anche guide ai titoli più popolari e sule diverse tipologie ludiche.

Anche qui, inoltre, non mancano consigli relativi agli hardware di gioco, con informazioni relativi a schermi, schede grafiche o dischi rigidi.

Chi vuole approfondire il mondo del gaming può utilizzare questa piattaforma per saperne di più.

L'esperienza di Gamer Sensei

Tra i tanti siti che si occupano di gamer training, uno dei più popolari è Gamer Sensei. Si tratta di una piattaforma che prepara i giocatori a migliorarsi sui titoli più in voga, grazie all'ausilio di coach certificati. In questo caso, dunque, Gamer Sensei crea dei veri e propri professionisti del gioco. Basta andare sul sito, selezionare il tipo di game in cui si desidera migliorare, decidere se effettuare sessioni di gruppo o individuali e selezionare il proprio coach.

Attraverso Gamer Sensei, dunque, i giocatori imparano tutti i trucchi da professionisti del settore e a non sprecare più tempo e risorse in modo approssimativo.

La manifestazione italiana Videogames are good

Il tema del gioco consapevole verrà affrontato anche durante l'evento «Videogames are good» che si terrà dal 21 al 30 settembre a Medolla e Finale Emilia in provincia di Modena. Si tratta di un'iniziativa delle associazioni Anffas Mirandola e Gamers Arena allo scopo di informare e sensibilizzare genitori e ragazzi sull'uso corretto delle varie tipologie di videogiochi.

Durante la manifestazione vi saranno momenti di svago, come tornei e attività all’insegna dell’aggregazione, ma anche di profonda riflessione. Tra questi ultimi vanno segnalati degli incontri con psicologi per trattare temi importanti come lo stereotipo del giocatore, il valore delle regole, l’uso e l’abuso che portano alla dipendenza nei videogames.

Si tratta, dunque, di un'altra lodevole iniziativa al fine di aumentare il senso di responsabilità dei giocatori ed evitare i rischi che i videogiochi comportano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *