avatar
by Silvia Urso
Aggiornato: 1 mese fa 89
Gaminginsider-News-Mondiali Qatar 2022

I mondiali di calcio di quest’anno segneranno un evento unico nel suo genere quantomeno fino ad ora.

Il periodo dell’anno in cui sono stati fissati è un momento topico per qualsiasi sport, soprattutto per il calcio. Le leghe europee verranno interrotte al loro apice, ma l’interesse è alto anche per altre competizioni nelle fasi a gironi, come Champions League ed Europa League. Ma a novembre, mese in cui si disputerà il Campionato mondiale di calcio 2022, anche la Formula 1 a si troverà in un momento decisamente delicato.

Insomma, si tratterà di un momento concitato, sia sotto il profilo agonistico sia per i migliori siti di scommesse sportive in Italia. Questa concatenazione di eventi porterà infatti un grande numero di scommettitori occasionali che andrà ad aggiungersi a coloro che lo fanno di consueto. In occasione di un evento importante come i mondiali di calcio, il pubblico si sente particolarmente coinvolto e vicino alla propria nazione e questo configura un importante momento per il mercato del betting.

Da uno studio condotto da Uplatform è emerso che ben il 51,3% della popolazione globale ha seguito gli ultimi mondiali del 2018, con le percentuali più alte detenute da Sud America (96,6%) ed Europa (86,1%).

Anche se, in proporzione, la maggior parte degli spettatori era europea e sudamericana, è stata l’Asia a contribuire maggiormente in termini numerici con oltre un miliardo e mezzo di spettatori, ben il 43,7% del totale, mentre l’Europa ha contribuito con il 20% e il Sud America con il 10,7%.

Come abbiamo detto, in occasione dei mondiali di calcio sono moltissimi coloro desiderano effettuare le proprie puntate. Considerando quindi i numeri registrati nel 2018, è logico aspettarsi un boom di accessi sulle piattaforme dei migliori concessionari ADM.

Per quanto riguarda l’Italia rimane però un interrogativo inerente all’esclusione della nazionale azzurra dalla competizione. Questo potrebbe certamente influire negativamente sul tasso di scommesse che gli italiani sono disposti a puntare. In assenza della propria squadra, il coinvolgimento è minore e di conseguenza la propensione alle puntate potrebbe diminuire.

È però altrettanto vero che siamo un popolo che arde di passione per il calcio e che proprio per compensare l’assenza della propria nazionale dalla competizione potrebbe buttarsi su puntate e pronostici inerenti alle altre partecipanti, con un chiaro occhio di riguardo nei confronti di alcune nazioni mano gradite ai tifosi azzurri.

Ciò che è certo è che sarà un momento di intenso lavoro per ADM, che sarà impegnata in controlli intensificati anche a livello tecnico, per contrastare l’offerta dei siti illegali, ma anche quella di punti scommessa clandestini in mano alla criminalità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *