avatar
by Lamberto Rinaldi
Aggiornato: 7 mesi fa 2638
Gaminginsider-News-Sisal Hub Tunisia

Sisal ha recentemente vinto la gara per la gestione dei giochi in Tunisia, indetta da Promosport, l’amministrazione delle scommesse sportive sotto il ministero della Gioventù e sport. Ciò significa che per i prossimi 10 anni l'azienda italiana potrà gestire il pacchetto completo dell'azzardo nel Paese della Mezzaluna. Dal betting, ai giochi numerici, passando per lotterie istantanee e giochi online, Sisal potrà distribuire i suoi migliori giochi sia in rete che nei punti fisici.

Questa vittoria a livello internazionale è solo l'ultimo dei successi del brand italiano, da quando, nel 2018, decise di dare un respiro più europeo alla propria offerta, puntando a conquistare i giocatori anche di altri Paesi. In cinque anni, Sisal ha ottenuto licenze in Marocco, Spagna e Turchia, allargando il proprio consenso sempre più.

Tuttavia, in Tunisia, Sisal non si è limitata a vincere la gara per la gestione dei giochi, ma si è spinta oltre.

La nascita del Sisal Digital Hub Tunisia

Sisal ha recentemente firmato un accordo con le quattro università locali tunisine Esprit, Med Tech, Msb e Sup'Com presso la residenza dell'ambasciatore italiano Fabrizio Saggio. Attraverso questa partnership si vuole educare i giovani del Paese ad utilizzare in modo responsabile le nuove tecnologie e consolidare nel contempo le relazioni nel campo della crescita tecnologica. L'accordo prevede che le quattro università supporteranno Sisal nella ricerca di ingegneri che andranno poi ad essere integrati in una nuova società del gruppo italiano, creata allo scopo di sviluppare soluzioni digitali per il mercato tunisino e anche per altri paesi.

Sisal Digital Hub Tunisia, questo il nome della nuova società, è stata creata con il preciso scopo di rafforzare lo sviluppo tecnologico dell'azienda a livello internazionale. L'azienda vuole infatti ampliare la crescita del business soprattutto in Nord Africa, cosa che comporterebbe anche più posti di lavoro per gli abitanti del luogo.

C'è da sottolineare che questa non è il primo hub tecnologico sviluppato da Sisal. L'azienda, infatti ne ha create altre due, in Albania e Turchia, sempre con lo scopo di implementare il proprio sviluppo tecnologico.

Sisal Digital Hub Albania è stata creata nel 2019 e attualmente conta circa 650 persone. Scopo di questa Hub è creare progetti innovativi, non solo nel campo digitale. Per questo motivo, all’interno del digital hub sono stati introdotti gruppi di lavoro interfunzionali per fornire una qualità maggiore degli strumenti applicativi.

Sisal Digital Hub Turchia è nata, invece, nel 2022 e punta a sviluppare una sinergia con il mercato turco. Ė infatti formato da un team locale di 65 persone. Attraverso l'innovativo meccanismo del near-shoring (ovvero, la ricollocazione della produzione o di alcune attività aziendali in un Paese vicino a quello di origine) questa Hub si focalizza sullo sviluppo di tecnologie digitali e gaming design.

Un'azienda in crescita anche in Italia

Attualmente Sisal è una delle aziende più in crescita per quel che riguarda l'azzardo. Secondo gli ultimi dati rilasciati da Casaleggio Associati sulla classifica dei siti Ecommerce più popolari in Italia, il suddetto brand si conferma al primo posto nella categoria scommesse e casinò e sale al ventisettesimo in quella generale riguardante gli ecommerce.

Inoltre analizzando il mercato dell'azzardo nel primo semestre del 2023, Sisal si piazza al terzo posto dietro Lottomatica e Snai con il 12.98% di quota mercato per quel che riguarda la raccolta e una percentuale del 14.02% per la spesa.

Sisal lo scorso anno è stata acquisita da Flutter Entertainment, tra i leader mondiali nel settore del gioco e delle scommesse e sembra non conoscere freni alla sua espansione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *