Figc, rapporto integrato 2019: Calcio con il più alto strumento di raccolta scommesse

avatar
by Massimiliano Riverso
1 month ago 0 105
Gaminginsider-News-Gravina presidente Figc

È il calcio uno dei motori del Paese? A quanto pare, si. Il dato emerge dal 5° bilancio integrato che la Figc ha sviluppato con la consulenza di PwC.

Il calcio può anche essere considerato un valore aggiunto per lo sport, con 4,6 milioni di praticanti, 1,4 milioni tesserati Figc (il 24% del totale delle 44 Federazioni del Coni), oltre 570 mila partite all'anno (una ogni 55 minuti), delle quali il 99% dilettantistiche e giovanili. Nel bilancio Figc si sottolineano anche i «risultati 2019, l'efficienza organizzativa alimentata nell'ultimo anno anche dal processo di internalizzazione della strategia commerciale, lo sviluppo delle Nazionali, il potenziamento dell'attività giovanile, la crescita del movimento femminile e della dimensione internazionale»

Ma emerge anche altro: appare evidente, proprio nel bilancio pubblicato qualche giorno fa, come il calcio sia lo «sport con il più alto livello di raccolta» con i 10,4 miliardi di euro generati nel 2019: in tredici anni c’è stato un incremento di quasi 5 volte. Parallelamente è cresciuto, nello stesso arco temporale, il gettito erariale passato da 171,7 a 248,5 milioni di euro: la grande differenza si nota con la seconda disciplina sportiva, il tennis che, a fronte di una raccolta pari a 2,35 miliardi di euro, supera i 60 milioni di gettito erariale.

La differenza di impatto tra i vari sport si nota anche soffermandosi alla Top Ten degli eventi relativi alle rappresentative nazionali. Sette dei primi dieci eventi «con maggiore raccolta derivante dalle scommesse» coinvolgono «competizioni calcistiche maschili e femminile (il mondiale femminile 2019 con una raccolta pari a 53,1 milioni di euro si posiziona al secondo posto, dietro solo ai Campionati europei under 21 2019, che hanno prodotto una raccolta pari a 62,5 milioni)».

La raccolta delle scommesse sul calcio copre il 73% del totale delle scommesse sportive. Il gettito erariale è passato da 171,7 a 248,5 milioni di euro. Risultati simili a quelli raggiunti dal settore dei casinò online italiani, che rappresenta insieme alle scommesse sportive il traino per l'industria del gioco online nel nostro paese.

Per quanto riguarda gli eSports, si evidenzia il giro d’affari generato da questo comparto a livello mondiale, che ha raggiunto 951 milioni di dollari nel 2019, un dato che potrebbe cresce fino a 1,56 miliardi nel 2023 (più 63,7 percento). Nello stesso periodo, l’audience mondiale generale dagli eSports dovrebbe crescere da 443 a 646 milioni di spettatori (più 45,8 percento).

“Questa edizione del Bilancio Integrato ha un valore determinante per la programmazione dell’era post-Covid – dichiara il presidente della FIGC Gabriele Gravinaperché fotografa la dimensione e l’impatto socio-economico del calcio nel nostro Paese prima della pandemia. I riscontri sono davvero impressionanti, sia per l’enorme coinvolgimento tra i nostri concittadini, sia per il rilevante indotto economico, sociale e sanitario generato. Il calcio è sempre più la grande passione degli italiani, come Federazione abbiamo il dovere di sviluppare programmi adeguati, come già stiamo facendo, per impedire che il Covid la pregiudichi irrimediabilmente”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *